Voto domiciliare elettori con gravi infermità

Contenuto

Le disposizioni sul voto domiciliare (art. 1 del decreto-legge 3 gennaio 2006, n. 1, convertito dalla legge 27 gennaio 2006 n. 22, come modificato dalla legge 7 maggio 2009, n. 46) sono previste in favore degli elettori “affetti da gravissime infermità, tali che l’allontanamento dall’abitazione in cui dimorano risulti impossibile” e “affetti da gravi infermità che si trovino in condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali tali da impedirne l’allontanamento dall’abitazione”.

L’elettore interessato deve far pervenire al Sindaco del Comune di Chignolo d’Isola un’espressa dichiarazione attestante la propria volontà di esprimere il voto presso l’abitazione in cui dimora, corredata da documentazione sanitaria, fra martedì 30 aprile e lunedì 20 maggio 2024.

La documentazione da presentare è la seguente: 

  1. dichiarazione in carta libera della volontà di esprimere il voto presso l’abitazione in cui dimora, indicandone il completo indirizzo e un recapito telefonico;
  2. certificato medico rilasciato dal funzionario designato dai competenti organi dell'Azienda Sanitaria Locale, da cui risulti l’esistenza di un'infermità fisica tale da impedire all’elettore di recarsi al seggio, ovvero della condizione di dipendenza in via continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali. Il certificato non può avere data anteriore al 25/04/2024 e deve recare una previsione d'infermità di almeno 60 giorni dalla data di rilascio. Il medesimo certificato potrà attestare anche l’eventuale necessità di un accompagnatore per l’esercizio del voto;
  3. fotocopia della tessera elettorale.

Ultimo Aggiornamento

14
Mag/24

Ultimo Aggiornamento